...sfiorirai...
...vuoi perdere i chili che hai...
...ma sfiorirai...
...scompari ma in fondo ci sei...

VERDENA

lunedì 3 maggio 2010

Untitled #2

Sabato il concerto è stato carino, anche se ero abbastanza dietro per vedere il palco e mi sono limitata di tanto in tanto a guardare gli schermi. Ho adorato i Bud Spencer Blues Explosion, Paolo Nutini e Vinicio Capossela...i Baustelle invece mi hanno deluso. Li attendevo con ansia ( anche se li ho visti un'infinità di vole in concerto...) invece hanno stonato di brutto ed eseguito solamente 3 pezzi...

Rispetto ad D.A. di sabato stenderei un velo pietoso, anzi pietosissimo!! Non ho il minimo coraggio di contare le calorie ingerite...saranno state di sicuro più di 2000. Ho praticamente trascorso tutto il tempo a mangiare e a guardare ogni ragazza che mi passava davanti...
La giornata di sabato mi ha depresso moltissimo...sono giù tutt'ora.

Hanno stimato 700'000 persone al concerto in piazza San Giovanni, se per ipotesi considerassimo che la metà erano persone di sesso femminile, posso con sicurezza affermare che tra quelle 300'000 ragazze io ero la peggiore.

Su qualunque ragazza io posassi lo sguardo, di riflesso io mi sentivo una nullità, uno sgorbio, un verme...
Brutta, grassa, antipatica, inconcludente, mascolina, rozza, indelicata, invidiosa...


I n v i d i o s a.


Ho invidiato tutte quelle che ho visto. Anche quelle più grasse di me. Tutte avevano qualcosa che mi faceva sentire piccola ed insulsa.
La maggior parte della mia invidia è stata concentrata su una splendida ragazza che conosco appena da un mese e che è venuta al concerto con noi.
Meravigliosi capelli ricci scuri, occhi grandi e verdi, un bel sorriso, voce dolcissima, non magrissima ma molto femminile e fascinosa...

La odio.

La invidio e la odio.
Non sarò mai come lei...
Lei è perfetta, io un mostro.


Ora capisco che davvero non basta essere magre per essere perfette.
Ci sono persone che nascono perfette, persone che non sbagliano mai, persone che non avranno mai una goccia di sudore sulla fronte neanche ad agosto...

Sono ossessionata dalla perfezione e mi rendo conto di non avere un briciolo di essa in me.

Cosa fare allora??
Lottare per la perfezione o rassegnarsi a rimanere un puntino tra tanti??

D.A. di Sabato 1/05/2010

_me ne vergongo troppo_

________________________________________________________


D.A. di Domenica 2/05/2010


Colazione : aria
Spuntino : aria
Pranzo : involtino di carne magra con un pò di ragu ( 73 calorie) + 30 gr di lattuga (6 cal)
Merenda : 3 mini tronchetti di liquirizia pura (6 cal)
Cena : tè verde zuccherato (16 cal) + una fetta di pane ai 5 cereali e soia (63 cal) + 2 tronchetti di liquirizia (4 cal)


Totale : 168 cal

________________________________________________________


D.A. di oggi :

Colazione : barretta ai cereali (87 cal)
Spuntino : 1 tronchetto di liquirizia (2 cal)
Pranzo : 50 gr di riso con dado e zucca ( 197 cal)
Merenda : 1 tronchetto di liquirizia (2 cal)
Cena : 50 gr di dentice lessato senza olio (50 cal) + 30 gr di patate lessate scondite ( 22 cal)


Totale : 360 cal


Ed ora giretto per blog

8 commenti:

  1. Come ti capisco,ho scritto dei post in cui parlavo di come mi sento di fronte alle altre ragazze e in particolare di fronte a una...con lei ho un rapporto "odi et amo"...se ti può consolare non sei sola!

    RispondiElimina
  2. Ciao=9 passo velocemente xk dv andare studiare una marea di cose. Direi k nn dv concentrarti sultuo da di sabato ma su ciò k hai provato al concerto. Non l'invidia verso gli altri ma ciò k ti porta a disprezzare a tal punto te stessa. Quando invidi qualcuno è come se tu gli facessi un complimento. nei tuoi confronti però diventi poco rispettosa, poco coerente. tu vivi con te stessa, non con la ragazza dagli okki verdi e i capelli neri.
    Vivi bene nel tuo corpo e nella tua pelle e metticela tutta x viverci sempre meglio. Ma non invidiare gli altri. l'invidia nn serve a nessuno tranne a ki è invidiato. =)
    Forse lemie ti sembreranno parole stupidema leggile con attenzione e prova xk volersi bene e vivere bene con se stessi è uno di piaceri dellavita di cui tutti dovrebbero godere.
    Bacioni...
    Sara

    RispondiElimina
  3. anche io conosco una ragazza perfetta, non molto alta, graziosa, carina, e non volgare. è magra, bella ed tutti le ovgliono bene..mi fa sentire isolata. la odio anceh io.
    però, cara, noi diventeremo perfette..tutte quante. ^^ ce la facciamo perchè noi siamo perfette nel cuore e cerchiamo la perfezione esterna. un bacio enorme bye bye

    RispondiElimina
  4. Ciao, ti ringrazio tanto di essere passata e per il commento...
    Anche se non ci conosciamo, sappi che ho apprezzato il tuo intervento...
    Le parole magari non risolvono i drammi, ma se arrivano dritte al cuore alleviano per qualche istante la sofferenza...

    Mi dispiace per come ti sei sentita durante il concerto...
    E' una sensazione che io stessa provo, perfino nei confronti della mia migliore amica, che e' obesa...
    Non vorrei il suo corpo, ma la sua gioia di vivere e la sua sicurezza, che la rendono bellissima e piu' adeguata di me in ogni situazione...nonostante non sia proprio l'emblema della perfezione...
    Un abbraccio e grazie ancora...

    RispondiElimina
  5. ciao....grazie,hai ragione =) nn ci avevo pensato al kiletto in + pesandomi in farmacia....^^
    mi dispiace x il concerto...tvb
    kiss stay strong

    RispondiElimina
  6. Ciao! Grazie del commento... mi fa piacere che ti siano piaciute le mie parole! Baci, a presto! {ps: mi inserisco tra i tuoi sostentori...}

    RispondiElimina
  7. Secondo me l'invidia è inevitabile (parlo per esperienza), specialmente se uno ci è "portato" come chi è in situazioni come la nostra (siamo ipercritiche con noi stesse, nei confronti del mondo).
    Ma c'è un mondo per renderla utile: analizzarla, assimilarla e renderla un motivo per continuare per la propria strada, con il proprio obiettivo per stampato in testa.
    Non importa che la ragazza mora con gli occhi verdi ti sembri perfetta: l'importante è raggiungere la tua perfezione, il tuo grado di compiacimento personale. Vedrai che, una volta lì, le prospettive cambieranno.

    Abbi forza, abbi costanza.

    RispondiElimina